Intervista a Andrea Danzi, massaggiatore sportivo

“Il Corpo Umano è un Tempio e come tale va curato e rispettato, sempre.”

Sarà sicuramente d’accordo con Ippocrate, Andrea Danzi massaggiatore professionista.

In un momento storico in cui la salute ed il benessere rappresentano il centro dei pensieri e l’obiettivo di tutta l’umanità; lui il benessere lo pratica di professione.

Andrea, da quando hai iniziato a svolgere questo lavoro? Quando è nata la tua passione?

Chiara, lo sport ed in particolare il running ha sempre fatto parte della mia vita. Devi sapere che anche io sono un runner uno di quelli che partecipa alle gare e da il massimo per essere soddisfatto della propria prestazione! Infatti, sono tesserato con la squadra Podistica Solidarietà. 

Per una serie di vicende personali, ho deciso di trasformare la mia passione in un lavoro.

Pratico massaggi a livello professionale, ma non solo! Presso il mio studio organizzo corsi (in epoca pre-covid, ma spero di riattivarli appena possibile) di ginnastica posturale e sedute di Mindfulness.

Andrea Danzi nella palestra del suo centro

Parliamo prima del massaggio. In questo preciso momento storico, quanto può essere utile ricorrere ad un massaggio? Che utilità ne potremmo trarre pur non gareggiando?

Il massaggio per chi pratica sport è FONDAMENTALE!

Ti faccio una domanda io….secondo te, quante delle persone che praticano il running fanno stretching?

Ti posso dire, che purtroppo, perché andrebbe sempre fatto, sono davvero in pochi a praticare questi esercizi che aiutano il nostro corpo nella fase pre e post allenamento. In soggetti come questi, mettere nella propria agenda un massaggio decontratturante o defaticante ogni 2/3 settimane può essere molto importante.

Questi massaggi aiutano la muscolatura ad allungarsi e supportano il fisico nella ripresa, favorendo anche la prestazione che sarà più piacevole senza quei fastidiosi doloretti muscolari che spesso avvertiamo.

Parliamo poi di un altro fattore, il lavoro da casa. Molte delle persone che in quest’anno hanno lavorato da casa si trovano in uno stato deleterio per il corpo e in particolare parlo dei danni alla schiena. Pensiamo ai supporti che prima avevamo in ufficio: sedia ergonomica, scrivania, spazi dedicati. Oggi quanto abbiamo conservato di tutto questo nelle abitazioni?

Anche in questi casi, ricorrere ad un massaggio può rivelarsi davvero fondamentale.

Quanto costa un massaggio e quanto dura un trattamento?

Nel mio sito potrai trovare molti dettagli sulle tecniche e durata dei trattamenti  . Ti posso comunque dire che il massaggio è veramente alla portata di tutti, in genere la durata parte dai circa 40 minuti.

Mi dicevi che oltre ai massaggi, ti occupi di Mindfulness? Di che si tratta?

Noi siamo quello che vogliamo essere e la nostra mente ha la capacità di trasformare ogni situazione, in ogni istante, dentro e fuori di noi.

La Mindfulness attraverso l’utilizzo di tecniche specifiche viene utilizzata per avere un maggiore controllo della propria vita.

Non lasciarsi trascinare da ansie e meccanismi mentali che ci trascinano verso il basso. Avere consapevolezza, essere presenti e gestire la propria vita.

Si tratta di tecniche vere e proprie che spesso vengono utilizzate anche dagli sportivi, per raggiungere degli obiettivi. 

Messaggio con finalità estetica? Si avvicina l’estate, può essere utile?

Va specificato, che non si possono fare miracoli. Il massaggio, ed in questo caso parliamo di un massaggio anticellulite o linfodrenaggio manuale, va contestualizzato in uno stile di vita sano con alimentazione corretta e sport nella propria vita.

Poi pratico un altro tipo di massaggio, che si chiama MAORI.

Si tratta di una tecnica specifica che proviene dalla Nuova Zelanda.

E’ un massaggio che viene praticato con sfere, semisfere e mattarello (patu) in legno di faggio riscaldati. Praticamente è come se si mettessero insieme i benefici del massaggio decontratturante e defaticante insieme. E’ un tipo di massaggio praticato ad esempio agli sportivi tipo i giocatori di rugby con una struttura muscolare particolarmente possente.

A partire da che età si può ricorrere a questi massaggi?

Si tratta di interventi sui soggetti praticati in tutte le età. I miei pazienti vanno dai ragazzi più giovani, ai più adulti. Ognuno ha le sue esigenze e vanno ascoltate e rispettate!

 

Grazie Andrea e promettiamo, come sportivi e runner, di prenderci più cura di noi anche grazie e professionisti come voi.

Chiara Fierimonte