Il PACCOGARISTA

Il paccogarista ve lo ricordate?

Nel variegato mondo della corsa su strada esistono vari tipi di corridori.

Secondo il Science Study Institute on Runners, e dopo attenti e scrupolosi studi scientifici, tra le tante sono emerse tre principali categorie:

  1. Il podista che va alle gare per cercare la prestazione e il risultato cronometrico. Di solito è molto attento al percorso della gara e studia nei minimi dettagli la piantina e le percentuali dei vari sali scendi.
  2. Chi va alle gare per il piacere di stare con i compagni di gara, divertirsi, e passare del tempo in piacevole compagnia. E’ quello che porta sempre il dolce, il caffè, l’ammazza caffè e il brindisi finale…
  3. Colui che va solo per il pacco gara, il famoso “PACCOGARISTA”.

Quest’ultimo è quello che più ha risentito delle assenze delle gare, è quello che più ha sofferto della pandemia.

E’ anche quello che ha storto la bocca quando la maggior parte delle gare ha deciso di consegnare il pacco gara alla fine della stessa.

Sfido chiunque a dire che non conosce un compagno di squadra o di allenamento che non sia un “PACCOGARISTA”.

Mediamente quelli che appartengono a questa categoria non sono dei top runners, anzi.

Se la gara è misurata bene o no è un dettaglio, a loro interessa solamente il pacco gara: deve essere abbondante anche se pieno di cose inutili.

Se poi la manifestazione prevede anche la consegna della medaglia all’arrivo, state certi che i commenti positivi sulla stessa, il giorno dopo, si sprecheranno.

Il ristoro finale è per lui fondamentale, se riesce ad integrare il pacco gara con altri prodotti alimentari diventa una gara da Gold Label.

A lui importa poco se ha rischiato la vita durante la gara, se si è preso insulti dalle persone, se ha corso qualche chilometro in più o in meno.

Per lui l’importante è tornare a casa con la medaglia al collo e la maglietta della manifestazione indossata, e svuotare il pacco gara sul tavolo della cucina.

Se poi il pacco gara è rinforzato dalla spesa al ristoro finale sarà ancora più soddisfatto.

Guardando con orgoglio il contenuto del pacco gara commenterà: “anche oggi ho fatto una grande prestazione”.

Viva i paccogaristi !!!!!!!