300 successi di Storiecorrenti

Questa è la trecentesima foto pubblicata sulla pagina Instagram di Storiecorrenti e ci sono tutte le persone che hanno collaborato al raggiungimento di questo traguardo.

Odio ste cose, ma siccome il lavoro va riconosciuto, ecco che ci prendiamo 5 minuti di vana gloria in un tranquillo venerdì di fine anno.

La prima foto venne scattata una mattina di gennaio in occasione di una uscita tra le vie di Roma con gli amici.

Da quel giorno, per ogni giorno, tranne le domeniche, alle 7 di mattina ho pubblicato la foto che introduceva l’articolo o il post pubblicato.

Dentro ci siamo tutti, campioni, avventure e trionfali traguardi, struggenti disfatte e inconfessabili segreti.

Gli unici filtri delle storie sono quelli di Instagram il resto è tutto vero, così come lo abbiamo vissuto.

Nei quasi 300 articoli pubblicati, al di là del timing mattutino, non c’è stata una strategia editoriale, perché storiecorrenti ha una linea  che è figlia delle cose che ci accadono mentre corriamo, nuotiamo, pedaliamo o semplicemente viviamo le nostre giornate.

Le “storie degli altri” con gli articoli della preziosissima Dominga che animano le giornate. Ma non c’è solo lei, altri hanno trovato spazio e tempo per raccontarsi e altri arriveranno.

La mia bella Turini dice sempre che sono un cinese per le cose che riesco a pubblicare. Forse ha ragione perché solo qui dentro lavori il doppio e lavori meglio.

Perché non devi imbonire nessuno, non hai un badge da strisciare e tanto meno alcun tornaconto.

Le storie che passano sono vere come la fatica provata per ogni chilometro di sudore versato in gara o in allenamento.

Dal primo gennaio si riparte, con altre foto e altre storie, senza bot che ingrassano la fila dei follower, senza post da chi se la tira e pastura nei gruppi dei social network in cerca di altri like.

Basta poco per farsi leggere, scrivere ciò gli altri vivono, perdendo di vista il proprio ego senza mai scrivere in prima persona.

In fondo certe storie  sono come le vecchie foto di famiglia le leggi, sorridi e pensi che ci vorresti tornare ancora.

Buone storiecorrenti 2019 

Marco Raffaelli

 

La pagina Instagram di Storie correnti
Appassionato dello sport e di tutte le storie ad esso legate. Maratoneta ormai in pensione continua a correre nuotare pedalare parlare e scrivere spesso il tutto in ordine sparso