Una Donna Moderna alla Iriki Adventure in Marocco

Questa è la storia di un fantastico viaggio-avventura organizzato dal Magazine Donna Moderna: l’Iriki Adventure in Marocco, dal 19 al 27 ottobre!

La gara si è svolta in un paesaggio mozzafiato, un angolo di Sahara spettacolare. Le dune dell’Erg Chegaga, nel sud del Marocco, vicino al confine con l’Algeria, sono tra le più imponenti del Paese, alcune raggiungono i 300 metri di altezza. Tra le partecipanti c’era Veronica Fabrianesi, una runner di Roma, corre per i colori della ASD Runner Trainer e ci ha raccontato la sua avventura.

 

 

Sono stata selezionata come Ambassador da Donna moderna per prendere parte all’Iriki Adventure in Marocco. Un progetto tutto al femminile, un gruppo di donne Runners ( esperte quanto basta) e walkers ( che hanno percorso con noi metà percorso camminando).

20 km al giorno x 4 giorni per arrivare a 80 km e raggiungere il Lago essiccato Iriki da dove prende il nome l’avventura.

La mia preparazione sono stati 3 mesi duri di allenamenti sotto il sole più caldo della mia Roma.

Poi, dopo l’estate, sono arrivate le sedute di allenamento sulle lunghe distanze, fino ad arrivare all’obiettivo di coprire 60km in 3 giorni di seguito e arrivare senza dolori.

Ringrazio Marco, il mio allenatore, per la preparazione, è riuscito a programmare bene carichi di lavoro per farmi arrivare senza dolori e in perfette condizioni fisiche, nonsotante poco più di due mesi disposizione.

Mi ha inseganto a correre su terreni che non sono proprio la mia specialità. Ho avuto difficoltà nella prima tappa perché correre sulle dune è stato pesante.

Oltre alle asperità tecniche ho vissuto anche quelle emotive. Per 2 giorni abbiamo affrontato tempeste di sabbia dove ho capito il valore di un gruppo di donne forti, unite, capaci di sostenerci per non perdere mai l’armonia.

Devo dire che di crolli psicologici ci sono stati.

Ma ciò che resta sono attimi di gioia infinita, come la tappa più bella, la più corta, da 15 km, di M’hamid El Ghizlane con dune alte fino a 300 metri, scalate fino alla cima.

L’unico pensiero che mi ha accolto all’arrvio è stato: Veronica ce l’hai fatta!

Ho superato il deserto. Non sono riuscita a emozionarmi subito perché mi tenevo tutto dentro.. Solo quando ho sentito i miei cari sono scoppiata in un pianto liberatorio, uno sfogo per la stanchezza e la felicità.

La mia avventura è’ terminata e non credevo di poter arrivare a tanto!

Grazia alle mie compagne di avventure grazie al deserto.

Ma la strada di Veronica e delle Donne Moderne non si ferma qui perché dal 25 novembre parteciperanno per la prima volta a Roma al “Corri con Noi”.

Un progetto grazie al quale creeranno percorsi per Walkers e Runners, anche alle prime armi, una idea bellissima e utile tutta al femminile di Donna Moderna lungo le vie del centro di Roma!

 

 

Appassionato dello sport e di tutte le storie ad esso legate. Maratoneta ormai in pensione continua a correre nuotare pedalare parlare e scrivere spesso il tutto in ordine sparso