2.7 C
Rome
sabato, Ottobre 23, 2021

L’Ivermectina e la signora Lucia

“Studia Andreo, se no diventi come a me” Questo era il monito che mi rivolgeva la Signora Lucia quando io, bambino degli anni ottanta, facevo...

Vicoli magici, pietre fatate

“L’amico mio! L’amico mio!” Quando a Barivecchia sono dalle parti di casa con Winch, prima o poi riecheggia tra i vicoli questo grido. Riesce sempre a...

Cose da cani

Pongo. Villa 412 C. Labrador, bianco. Maschio. Balù. Villa 413 C. Golden retriver, bianco (non so se esistono di altri colori, ma lui è bianco)....

Bestiario dei Gavitelli

Navigare in Croazia significa inevitabilmente, ogni anno di più, cimentarsi con la Presa di Gavitello, Croce e Delizia dei velisti della domenica. Delizia, perché in una...

Il bambino che aveva sempre fretta

C’era un bambino che aveva sempre fretta Quando arriviamo? E poi che facciamo? Una vera disdetta; I genitori esasperati lo portarono da un luminare Che sentenziò: una sola...

Ma quanto mi è mancata la corsa

Non pensavo che lo avrei mai detto. E anche ora ho difficoltà ad ammetterlo. Ma lo scrivo, perché forse è giusto così. Io la corsa la odiavo. Mi...

Storie di albe, di cani e di maestrali

La regola in barca è sempre quella: se i bambini stanno bene, anche le mamme staranno bene, e andrà tutto bene. Ma se i bambini...

Il piccio del tramonto

Sono un ritardatario. Ho fatto sgarbatissimi ritardi nei confronti di tante persone, cosa della quale non vado affatto fiero. Ma per una sorta di par condicio...

La rivincita di Alì

Immaginate una spiaggia di sabbia bianca nel caldo di agosto. Immaginate gli ombrelloni, i bambini, le sdraio, i teli mare, la gente, i racchettoni, i...

Il peggior nuotatore della storia

Il peggior nuotatore della storia non sono io. O meglio, probabilmente lo sono, ma non ho guadagnato questo titolo a livello internazionale. Questa pregiata onoreficenza spetta...

Vetri lerci, amori infiniti

Ci sono cose che decisamente non so fare. Come ballare. O lavare la macchina. Io della macchina sporca nemmeno me ne accorgo, ma la mia famiglia...

Empatia

Empatia, secondo l’enciclopedia Treccani, è la capacità di porsi nella situazione di un’altra persona. Pare che sia una caratteristica più sviluppata nel genere femminile, ma...

Appuntamento col destino

Il Destino ha tanti volti. Nel mio caso oggi ha assunto il volto e la divisa di un vigile urbano. E la voce un po’...

Il bambino che voleva essere tedesco

C’era un bambino che voleva essere Tedesco. Per volere della sua mamma il bambino deve rimanere anonimo, perciò lo chiameremo il Tedesco, ma vi assicuro...

Il più bel giorno della mia vita

Oggi per la prima volta la porta si è aperta. Io e i miei compagni non riuscivamo bene a camminare, siamo sempre stati dentro da...

Hangover per ultraquarantenni

“Papà ti sei ubriacato” “No Vale, che dici” “Papà ti conosco da quando sono nata, quando ti ubriachi hai quest’occhio più chiuso dell’altro, e ti vengono...

Fenomenologia di un b&b a Barivecchia

Ho il privilegio di vivere a Barivecchia, e di averla vista cambiare. Come in un incredibile esperimento sociale, ho visto scorrere sotto i miei occhi...

L’Inter, un campione e gli scherzi del destino

Questo post, ve lo dico subito, parla di calcio; perciò se non vi interessa il calcio potete tranquillamente lasciar perdere, e saltarlo a piè...

La WOODSTOCK DELLE COCCINELLE

“Papà il terrazzo è pieno di coccinelle!” E’ stato questo l’urlo di Vale che –devo confessare- ho fatto finta di non sentire. E ho fatto finta...

Il signore dei libri

Novembre 1997, notte di pioggia a Bogotà. Di quella pioggerellina leggera, che quasi non ti accorgi che sta piovendo, e poi ti trovi zuppo. Ma Josè...
Home Storie da Caffè