Progetto Sport salto ostacoli 2022… un’idea per il Running

progetto sport salto ostacoli

Il fine settimana che va dal 7 al 9 ottobre è in programma la Finale Nazionale del Progetto Sport Salto Ostacoli.

La finale si svolgerà a San Giovanni in Marignano vicino Cattolica, al circolo RIVIERA RESORT. All’evento sono iscritti, al momento, 780 binomi, 780 cavalli e 780 cavalieri provenienti da tutte le regioni italiane.

Considerando istruttori, e accompagnatori vi lascio immaginare l’indotto turistico, alberghiero e di ristorazione, che l’evento produce.

Ma cos’è il “Progetto Sport Salto Ostacoli”?

Il Progetto Sport 2022 si articola in 4 fasi: Qualifiche Regionali, Finali Regionali, Finali Nazionali e Best Rider Progetto Sport.

Si qualificano per la Finale Nazionale il 25% dei binomi partecipanti alle Finali Regionali, con il risultato conseguito al massimo in tre tappe dei concorsi delle qualifiche regionali.

E’ un evento sportivo aperto a tutte le categorie di cavalli e di persone, e di altezze da saltare.

Ci saranno i pony, gli junior e i senior, ci saranno diversi livelli di difficoltà, si parte dal Livello base altezza degli ostacoli 90 centimetri, al Livello 5 con altezze da 125 centimetri.

I primi 7/8 delle Finali Nazionali parteciperanno al Best Rider Progetto Sport Salto Ostacoli che si svolgerà a Novembre a Verona, all’evento Fieracavalli da sempre un evento e una fiera molto partecipata nel mondo equestre.

Alla fine sarà una gran festa dello sport, una competizione che, nei tre giorni di gara sarà molto accesa, ci saranno vincitori e vinti.

Mi pongo una domanda: è una cosa replicabile nella corsa ?

Magari esiste già un circuito di gare in Italia con finale nazionale di cui non sono a conoscenza. Se non c’è perché non pensare di organizzarlo, quali potrebbero essere le difficoltà nel programmarlo e nel realizzarlo, io credo che porterebbe beneficio nel mondo del podismo.

E non credo che gli eventuali costi possano essere un freno, forse oggi il podista è stanco delle stesse gare ripetute tutti gli anni, senza novità di rilievo.

Potrebbe essere una cosa diversa, un circuito di gare regionali, con una finale nazionale, e magari un evento finale per i migliori da inserire nell’evento clou dell’atletica italiana.

Certo servirebbe che anche la Fidal si dia una svegliata.

progetto sport salto ostacoli

Peppe o Beppe, per tanti sono il Presidente. La corsa, come il cibo o il vino è gioia, passione, ricerca e fatica. Corro per divertirmi, per scoprire e conoscere luoghi e persone. Storie Correnti è anche un contenitore di tutto questo. E come dice un amico “un caro saluto”.