Birra dopo l’allenamento? Sì, ma proteica!

Si chiama JoyBräu e ha vinto il “FIBO Innovation & Trend Award 2018” ed è la prima birra proteica – analcolica – studiata per gli sportivi.

Grazie al ricco contenuto di proteine (21 g di aminoacidi per bottiglia, di cui 10g BCAA), la JoyBräu è prodotta senza coloranti, aromi o dolcificanti artificiali.

La giovanissima start-up di Amburgo che ha ideato il prodotto è stata fondata da Erik Dimter e Tristan Brümmer è apparsa sul mercato per la prima volta a febbraio 2016.

Dopo circa due anni di sviluppo in collaborazione con la TU Berlin, JoyBräu finalmente è disponibile per la vendita.

L’obiettivo dichiarato dall’azienda è quello di fornire alla scena del fitness una gustosa alternativa ai frullati proteici che chi frequenta le palestre conosce molto bene.